28 giugno 2017
Aggiornato 12:30
Cronaca

«Rispettiamo l'Adunata nazionale, all'alpina»

Lettera aperta del presidente della Sezione di Biella, Marco Fulcheri: richiamo al rispetto delle regole, no a carnevalate

BIELLA - Pubblichiamo la lettera aperta del presidente della sezione Biella, dell'Ana, a pochi giorni dal più importante evento della vita sociale dell'associazione. Scrive, Marco Fulcheri: «A pochi giorni dall'adunata nazionale, permettetemi un richiamo al rispetto delle regole, non lasciamo che il massimo momento della nostra vita associativa si trasformi in carnevalata o peggio. Rispettiamo il nostro regolamento sempre; troppo spesso qualcuno lo considera valido solo, se e quando fa comodo! Il rifiuto metodico del rispetto delle regole o la loro forzatura porta solo a contrasti: le nostre regole possono anche essere discusse e eventualmente modificate, sempre però nei tempi e nei luoghi destinati (consigli e assemblee), ma sin tanto che sono in vigore vanno rispettate senza interpretazioni personali! Non dobbiamo cadere nell'errore che le regole vanno applicate o dagli altri o solo se ci piacciono o quando ci fanno comodo! Applicarle «all'alpina» non vuol dire usare faciloneria, far finta di niente o addirittura permettere veri e propri abusi: fare le cose «all'alpina» significa farle bene, anzi cercando di farle sempre meglio, ma rispettando senza eccezione norme e regole, per quanto questo a volte possa sembrare fastidioso. Ricordo per l'ennesima volta che ci siamo iscritti all'Associazione Nazionale Alpini non all'io nazionale alpini. Ovviamente questo mio invito non vale solo per l'Adunata... Arrivederci a Treviso, Tucc'un».