17 agosto 2017
Aggiornato 11:30
Biella

Dopo l'ennesima espulsione, lo Stato gli paga il volo per il Brasile

Poliziotti fermano un uomo (43 anni) già colpito dall'obbligo di lasciare il Paese. Deciso quindi l'accompagnamento coatto alla frontiera aerea di Milano Malpensa

Immagini di repertorio (© Diario di Biella)

BIELLA - Nella mattinata di ieri, martedì 23 maggio, gli agenti della Questura hanno rintracciato sul territorio biellese S.S.A.L., cittadino brasiliano di 43 anni, già colpito da decreto di espulsione da parte del Prefetto di Torino. Nel corso di ulteriori accertamenti effettuati presso l'ufficio immigrazione, è emerso che lo straniero non aveva ottemperato all’ordine del questore del capoluogo subalpino di lasciare il territorio nazionale entro i termini di legge. L'uomo quindi è stato immediatamente accompagnato da personale della locale Questura, alla frontiera aerea di Milano Malpensa, dove è stato imbarcato su un volo internazionale per il Brasile.