16 dicembre 2017
Aggiornato 19:30
Comune di Biella

Il Premio Letteratura Industria trova casa in biblioteca

I libri del prestigioso concorso avranno una sezione speciale nella Civica di piazza Curiel. Venerdì inaugurazione con spettacolo teatrale. Paolo Piana: «Un archivio che è memoria»

La nuovo biblioteca è sempre più un punto di riferimento per la comunità biellese (© Diario di Biella)

BIELLA - Sedici edizioni, un tema unico in Italia, quello che lega i libri – che si tratti di romanzi o saggi – alle trasformazioni in campo economico, una galleria di argomenti e personaggi toccati che vanno da Telebiella a Sergio Marchionne passando per il «miracolo italiano» di Grom: sono i dati del premio Letteratura e Industria, che dal 2001 concentra su Biella l’attenzione del mondo culturale. Da venerdì 26 maggio la Biblioteca Civica di piazza Curiel avrà una sezione speciale, dedicata alle opere di tutte le edizioni del premio. L’appuntamento è alle 18.

I fatti
Tra i più soddisfatti c’è il presidente del premio Paolo Piana: «L’inaugurazione della nuova sezione della Biblioteca dedicata al Premio è motivo di orgoglio e un passo importante. Un ulteriore passo in avanti che ci permette di creare un archivio a disposizione del pubblico di tutte le opere che in questi 15 anni hanno partecipato al Premio Biella Letteratura e Industria. Un archivio che è memoria storica di una relazione, quella tra letteratura e industria, che si è trasformata negli anni e che oggi ricopre un ruolo importante nella nostra società contemporanea. Il Premio cresce in visibilità, e allarga i suoi confini. Un archivio cartaceo e un archivio virtuale con il nuovo sito, entrambi legati dallo stesso comune obiettivo: indagare e promuovere un settore che racconta la complessa realtà industriale italiana e i suoi protagonisti, dagli anni Cinquanta ad oggi».

Inaugurazione
L’inaugurazione sarà arricchita dallo spettacolo «Raccontare imprenditori e imprese», una lettura di brani a cura di Paolo Zanone e Veronica Rocca di Ars Teatrando, con l’accompagnamento musicale di Max Tempia del Jazz Club Biella. Chiuderà l'inaugurazione un cocktail.