16 dicembre 2017
Aggiornato 19:30
Comune di Biella

L'ex peso pubblico diventa una «casa dell'acqua»

Inaugurazione sabato, a Chiavazza, in via Milano 81. L'impianto è stato realizzato dall'impresa Mendizza. E' il secondo punto di distribuzione presente in città

Ecco come si presentava l'immobile prima dei lavori (© Diario di Biella)

BIELLA - Sono pronti a una vita nuova entrambi gli immobili commerciali di proprietà comunale che erano stati messi a disposizione per l’affitto tramite un bando nei mesi scorsi: dopo la convenzione firmata tra il Comune e l’associazione 015 per il negozio di via Italia 27/c (diventerà una delle vetrine del progetto InBiella Factory Store dedicato alle eccellenze del territorio), ora tocca alla casetta dell’ex peso pubblico di Chiavazza (via Milano 81/a) che aprirà i battenti sabato 27 maggio nella sua nuova veste, quella di casa dell’acqua. Si tratta del secondo punto di distribuzione in città (il primo è stato aperto nei mesi scorsi al Villaggio La Marmora) di acqua microfiltrata per il consumo domestico.

I fatti
Dall’impianto, installato dall’impresa Mendizza, che ha firmato il contratto di locazione per l’immobile, sgorgherà sia acqua naturale sia acqua gassata, che potrà essere imbottigliata direttamente dai cittadini, «con benefici per l’ambiente» come sottolinea l’impresa «come l’eliminazione delle bottiglie di plastica e dei costi energetici di imbottigliamento, oltre all'eliminazione dell'acqua che circola sulle strade per il trasporto dalle sorgenti ai centri della distribuzione».