21 ottobre 2017
Aggiornato 16:00
Cronaca

Tragedia sul lavoro: muore nell'Astigiano un operaio biellese di 35 anni

Alberto Trentin era residente a Cossila San Grato. E' rimasto schiacciato da una fresa della ditta per la quale lavorava. Vani i soccorsi. Lascia la moglie e i genitori. Indagini dei carabinieri per capire la dinamica della sciagura

Trentin aveva 35 anni: era conosciuto e stimato in tutto il Biellese (© Alberto Trentin)

BIELLA - Tragedia per Alberto Trentin, 35 anni, residente a frazione Cossila San Grato. L'uomo è morto nell'Astigiano, schiacciato da una fresa in un cantiere della Fassa Bortolo a Calliano. Ancora tutta da capire la dinamica della morte sul lavoro dell'operaio biellese. Di sicuro sono stati vani gli immediati soccorsi dei compagni di lavoro e poi dei medici del 118. Indagini subito aperte dall'ispettorato del lavoro e dai carabinieri di Asti. Trentin faceva da qualche anno il pendolare. L'uomo lascia nel dolore la giovane moglie Valentina e i genitori. Sui fatti indagherà la Procura di Vercelli.