22 ottobre 2017
Aggiornato 12:00
Biella

Inaugurata la seconda «casa dell'acqua» della città

Nell'ex peso pubblico a Chiavazza, taglio del nastro, sabato. Presenti i titolari della ditta Mendizza. Per l'amministrazione comunale, c'era il vice-sindaco Diego Presa

Un momento del taglio del nastro di ieri (© Diario di Biella)

BIELLA - Sabato 27 maggio, in mattinata, alla presenza di autorità civili, militari e religiose è stata inaugurata a Chiavazza in via Milano numero 81 ex peso pubblico la seconda «Casa dell'acqua» nella città. Per Pier Franco Gottero titolare della ditta Mendizza che ha realizzato l'impianto ha detto: «Le case dell'acqua erogano acqua liscia e gasata prelevata direttamente dall'acquedotto cittadino e filtrata attraverso le più moderne tecnologie. Queste strutture comportano un doppio beneficio, per i cittadini e per l'ambiente. Gli utilizzatori possono avere acqua di qualità al prezzo estremamente contenuto di 7 centesimi al litro. Per il pianeta per la diminuzione di bottiglie di plastica prodotte e per i costi energetici legati al processo di imbottigliamento ed al trasporto dalla sorgente al supermercato». Per il Comune di Biella era presente il vice-sindaco Diego Presa.

Alcuni dei partecipanti all'evento

Alcuni dei partecipanti all'evento (© Diario di Biella)