16 dicembre 2017
Aggiornato 19:30
Città Studi

«Biella Cresce», anche con la matematica

Progetto rivolto agli istituti comprensivi di Trivero, Brusnengo e Valdengo. Tra i relatori anche Daniela Fava Minor che ha condiviso la sua esperienza di didattica dominio cognitivo

Città Studi (© Città Studi)

BIELLA - Stimolare i ragazzi è una responsabilità che genitori ed insegnanti possono e devono condividere all’interno di un allegro patto di alleanza educativa: questo uno dei principali messaggi che Valeria Rosso e Rodolfo Cavaliere, ideatori di Biella Cresce, hanno voluto trasmettere ai genitori, invitandoli a creare una rete di empatia che possa essere di aiuto e stimolo, per spingere il bambino a considerare l’errore non come un freno, ma come un’opportunità di sperimentazione.

Il progetto
Il Centro, realizzato in collaborazione con Città Studi e con il contributo di aziende biellesi tra cui BonPrix e Biella Scarpe con Te, si propone di aiutare bambini e ragazzi a sviluppare al massimo le proprie potenzialità, attraverso un percorso di potenziamento cognitivo gratuito.
Nei giorni scorsi si è svolto il primo incontro del ciclo di conferenze «Biella Cresce con la matematica» rivolto ai tre istituti comprensivi di Trivero, Brusnengo e Valdengo. Tra i relatori anche Daniela Fava Minor che ha condiviso la sua esperienza di ‘didattica dominio cognitivo’ specifica per la matematica implementata durante la formazione con la professoressa Daniela Lucangeli. I giochi e le attività presentati durante la serata possono essere realizzati sia a scuola che a casa con risultati strabilianti.