17 agosto 2017
Aggiornato 11:30
Cronaca di Biella

Busta sospetta, ufficio postale blindato per sicurezza

I fatti sono di oggi, in via Campagnè. Vigili del fuoco e polizia hanno chiuso l'accesso all'area. Dipendenti costretti a restare negli uffici. Decisive le analisi degli artificieri. Caso analogo a quello di Equitalia?

Artificieri provenienti da Torino, in un precedente intervento nel Biellese (© Diario di Biella)

BIELLA - Allarme negli uffici postali di via Camapagnè, oggi, poco dopo le 18. A richiedere l'intervento delle forze dell'ordine e dei vigili del fuoco, una busta sospetta maneggiata da diverse persone, dalla quale è fuoruscita della polvere bianca. Tutti i dipendenti sono stati trattenuti negli uffici, per ragioni di sicurezza, per diverse ore. Attualmente solo due invece restano in osservazione. Saranno gli artificieri provenienti da Torino a scongiurare possibili pericoli.

Il precedente
Nell'ottobre dell'anno scorso era stata la sede di Equitalia ad essere stata presa di mira. Il contenuto della busta dovrà essere analizzato dagli esperti, per capire il reale grado di pericolo o meno (il caso). Tra i dipendenti molta apprensione per comprensibili ragioni di sicurezza.