17 agosto 2017
Aggiornato 11:30
Cultura

Inaugurazione del Museo degli acquasantini di Pettinengo

Domenica 4 giugno alle ore 17.30, all'oratorio di San Rocco, taglio del nastro per il “MUSA - Museo della sacralità dell’acqua e degli acquasantini”

Un acquasantino e l'oratorio di San Rocco (© DocBi-Centro Studi Biellesi)

PETTINENGO - Domenica 4 giugno alle ore 17.30, presso l'oratorio di San Rocco a Pettinengo (frazione Livera), sarà inaugurato il «MUSA - Museo della sacralità dell’acqua e degli acquasantini». Il programma prevede un concerto del quartetto di fagotti «Quadrivium», seguito dai saluti del sindaco e da una visita guidata da Giovanni Vachino che, con Pierangelo Costa, ha curato l'allestimento museale grazie alla collaborazione di Marco Tonon e di molti altri componenti l'amministrazione comunale e le associazioni.

Informazioni e allestimento
Il museo, composto dalla collezione di oltre 850 acquasantini raccolti da Sergio Trivero -successivamente donati al DocBi dal canonico Angelo Stefano Bessone - è stato realizzato grazie alla collaborazione tra DocBi, Comune di Pettinengo, Pacefuturo, associazione Piccola Fata, Pro Loco di Pettinengo, Pro Loco di Vaglio Pettinengo, Parrocchia di Pettinengo. La mostra è stata ulteriormente arricchita rispetto all'allestimento proposto in anteprima nello scorso anno. Sono state aggiunte due bacheche, alcuni pannelli e altri elementi che hanno consentito di incrementare il numero del benedetin esposti. Il museo è stato dedicato a Sergio Trivero (1933-2011), che ha avuto un ruolo centrale nella crescita culturale e sociale di Pettinengo. La sua scomparsa ha lasciato non soltanto un’eredita morale e culturale derivante dagli studi e dalla sua attività propositiva di varie iniziative ma anche beni materiali, consistenti tra l’altro in questa importante collezione di acquasantiere domestiche composta da Trivero con l’aiuto e il supporto di molti suoi amici. L'allestimento non è ancora del tutto completato, ma l'insieme è ormai fruibile grazie anche alle "storie" che raccontano le vicende di alcuni degli acquasantini esposti. L’oratorio di San Rocco, grazie alla disponibilità della parrocchia, è stato concesso in comodato al DocBi. Dopo l'inaugurazione, a partire da domenica 11 giugno, il museo resterà aperto ogni domenica dalle 14 alle 19 nell'ambito del Sistema ecomuseale della Provincia di Biella. Tale progetto prevede appunto l’apertura di una trentina di siti - tre di questi a Pettinengo - tra loro collegati in rete.

Progetto volto allo sviluppo turistico
La finalità del progetto è quella di favorire, attraverso l’incremento dell’offerta culturale, lo sviluppo turistico locale anche attraverso il coinvolgimento della popolazione.