28 giugno 2017
Aggiornato 12:30
Biella

I volontari dell'Ordine di Malta approdano al «118»

Stipulata la convenzione con la Centrale operativa di Novara. Soddisfatta la responsabile Nadia Anteghini: «Una grande conquista, felice per tutti noi»

Alcuni storici volontari (© Ordine di Malta - Biella)

BIELLA - I volontari biellesi del Cisom (Corpo internazionale soccorso ordine di Malta) presteranno servizio anche per l'emergenza sanitaria del "118", dopo la convenzione stipulata con la base sanitaria di Novara.

Parla la responsabile
«Una grande conquista - commenta soddisfatta la responsabile Nadia Anteghini - che ci ripaga del lavoro fatto in questi anni. Dal primo giugno se la centrale operativa novarese chiama e avremo un mezzo disponibile, potremo intervenire sulle emergenze. Sono felice per i volontari, formati per affrontare queste situazioni, che si meritano questo importante riconoscimento, a cui lavoravo da un anno».

Il Corpo
Il Cisom è presente sul territorio, con la sede di Cossato, da circa tre anni, e conta su 40 volontari. Dispone inoltre di quattro mezzi, due ambulanze (una terza è in arrivo), di una nuovissima auto medica e di un veicolo per il servizio dialisi. Nel 2016 i volontari hanno percorso oltre 108 mila chilometri, di cui 72336 con le ambulanze, ed effettuato 1324 servizi.