19 agosto 2017
Aggiornato 18:30
Tollegno

Muore in autostrada. L'amico al volante (ubriaco) in arresto

Tutte del paese le persone coinvolte nello schianto di ieri notte, nel Torinese. Addio a Mario Taragni (51 anni). Indagini della Polizia di Stato. Fascicolo aperto dalla magistratura

Sui fatti indaga la Polizia stradale novarese (© Diario di Biella)

TOLLEGNO - Il paese piange la morte di Mario Taragni, 51 anni, deceduto nella notte a seguito di un incidente stradale lungo l'autostrada Torino-Milano e che ha visto il ferimento di altre due persone e l'arresto di una, per il reato di omicidio colposo causato dall'aver assunto alcolici prima di mettersi alla guida.

I fatti
Secondo una prima, quanto sommaria, ricostruzione dei fatti da parte della Polizia stradale di Novara, l'auto su cui viaggiava il biellese, residente a Tollegno, avrebbe tamponato un altro veicolo, all'altezza di Chivasso, lungo l'autostrada Torino-Milano. Un impatto terribile, tanto che la vittima sarebbe stata scaraventata fuori dall'abitacolo. Inutili i soccorsi, tanto che all'arrivo in ospedale per il 51 enne, trasportato in sirena da un'ambulanza del servizio del "118", non c'era più nulla da fare. Per quello che riguarda le indagini, attualmente il conducente del veicolo, su cui si trovava anche una donna rimasta contusa, è in stato di fermo, che potrebbe diventare arresto su decisione dell'autorità giudiziaria. Nel sangue sarebbe stato rilevato un tasso alcolemico di molto superiore al consentito.