17 agosto 2017
Aggiornato 11:30
Cronaca

Nelle acque del Cervo, esercitazione dei vigili del fuoco

Nei giorni scorsi, prova di addestramento che consisteva nel recupero di infortunati in ambiente fluviale. I "Saf" sono specializzati in soccorsi in scenari proibitivi

Un'immagine dell'esercitazione in Valle Cervo (© Vigili del Fuoco di Biella)

BIELLA - Il 30 maggio in Valle Cervo si è svolta la periodica esercitazione dei Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Biella. Il personale del nucleo Speleo Alpino Fluviale in esercitazione di mantenimento  e nelle attività di soccorso ha funzioni di intervento tecnico nei più svariati scenari. L'esercitazione consisteva nel recupero di infortunati in ambiente fluviale mediante la discesa in torrente in acqua corrente con il fine di assicurarne il recupero in sicurezza. Tale attività di preparazione viene svolta da personale che acquisisce l'operatività al soccorso Saf dopo avere superato il corso specifico in ambiente fluviale. Le unità Saf dei Vigili del Fuoco sul territorio garantisco quotidianamente il soccorso tecnico urgente alla popolazione e le esercitazioni sono un momento di provata professionalità e crescita tecnica fornendo agli interventi i valori e principi, sempre presente tra i soccorritori, di altruismo e abnegazione anche in scenari talvolta proibitivi.