22 novembre 2017
Aggiornato 23:00
Biella

Violenta lite tra giovani nel quartiere Riva

È accaduto questa notte dopo che uno dei ragazzi aveva sferrato un calcio alla fidanzata dell'altro. La polizia era già intervenuta per gli schiamazzi che non lasciavano riposare i residenti

L'intervento è della notte scorsa (© Diario di Biella)

BIELLA - Violenta lite tra giovani questa notte, di domenica 11 giugno, nel quartiere Riva di Biella. A scontrarsi un paio di ragazzi, dopo che uno dei due aveva sferrato un calcio alla fidanzata dell'altro. Che la serata fosse iniziata male non c'erano dubbi. Già intorno alle due era stato richiesto, da alcuni residenti, l'intervento della Polizia per gli schiamazzi che arrivavano dalla strada e impedivano il riposo. Così una volante era passata più volte a controllare e gli animi si erano calmati.

Il racconto
«Erano circa le tre - racconta una ristoratrice che a quell'ora ha ancora l'attività aperta - quando abbiamo sentito gridare. Siamo usciti per vedere cosa stesse accadendo e abbiamo visto due ragazzi che si picchiavano. Eppure fino a un minuto prima erano tranquilli, ridevano e scherzavano. Uno era talmente fuori di sè, che in otto non riuscivano a trattenerlo. A quel punto ho preferito chiudere e andarmene».I due contendenti si sono poi calmati e non si è reso necessario l'intervento delle forze dell'ordine.

La movida
Resta il fatto che non è la prima volta che simili episodi avvengono, nel fine settimana, nel quartiere. Complice l'alcol, ragazzi e ragazze si lasciano andare oltre il lecito. I commercianti, inoltre, sono costretti a lavare gli ingressi, che soggetti maleducati scambiano sistematicamente per toilette a cielo aperto.