17 agosto 2017
Aggiornato 11:30
Cronaca

Roppolo: a fuoco una discarica abusiva

Soltanto pochi giorni fa un altro episodio si era registrato a Vigliano. Interventi dei vigili del fuoco e indagini in corso da parte dei militari dell'Arma dei carabinieri

I militari sono intervenuti sia a Roppolo sia a Vigliano (© Diario di Biella)

ROPPOLO - I carabinieri sono intervenuti, domenica scorsa, in paese, per l'incendio dell'ennesima discarica abusiva. A richiederne l'intervento un cittadino, che vedeva alzarsi dalle parti di via Morzano un denso fumo nero. Quando i militari sono giunti sul posto le fiamme si erano già spente. Ad andare, pericolosamente, in cenere polistirolo e materiale edile. Questo è il secondo rogo, in pochi giorni, scoppiato in un deposito non a norma di legge.

Il precedente
L'ultimo precedente a a Vigliano, nei pressi di un bosco vicino al Torrente Cervo. Nell'occasione a dare l'allarme era stata una minore che, con grande senso di responsabilità, aveva immediatamente telefonato ai vigili del fuoco. A venire dati alle fiamme, e ormai pare certo dalle indagini che si tratti di un incendio doloso, pneumatici, oggetti di arredamento e materassi. Su entrambi gli episodi stanno indagando i carabinieri. Il sospetto, a questo punto, è che ad agire siano soggetti che svuotano, facendosi pagare, alloggi e cantine e che, non riuscendo a piazzare la merce preferiscano incendiarla, in modo da non lasciare tracce.