19 agosto 2017
Aggiornato 15:00
Biella

Mercato di piazza Falcone, meno banchi e pił parcheggi

Una riorganizzazione studiata dal Comune insieme agli operatori ambulanti, che vede l'eliminazione di 31 spazi. Manca solo l'approvazione del consiglio comunale

Marca solo la firma all'accordo (© Diario di Biella)

BIELLA - Approderà in consiglio comunale nella prossima seduta la riorganizzazione del mercato di piazza Falcone: la nuova mappa prevede una riduzione dei posti (26 in meno tra i non alimentari e 5 tra gli alimentari) per assecondare il calo delle presenze e degli operatori degli ultimi anni. In questo modo le bancarelle si ricompatteranno eliminando gli spazi vuoti attualmente presenti e resterà un versante della piazza, il quadrante Sud-Est, che potrà diventare un parcheggio supplementare a servizio dei clienti.

Il punto
«È un progetto a cui lavoriamo da tempo, in accordo con gli operatori - dice l'assessore al commercio Stefano La Malfa - Se, dopo l'esame previsto la settimana prossima in commissione, il consiglio comunale approverà la nostra proposta, le novità saranno applicate da ottobre, quando sarà completata la riassegnazione dei posti liberi».Il mercato del lunedì, giovedì e sabato prevederà 195 posti così suddivisi: 138 per il settore non alimentare nel quale, attraverso una modifica al regolamento, saranno inclusi anche i fioristi, 32 per il settore alimentare di cui 3 per chi vende pesce e due per la somministrazione, 25 per i produttori e allevatori. «Ai concessionari saranno riassegnati i posti liberi al mercato tramite una miglioria che sarà completata in autunno - aggiunge La Malfa - Successivamente verrà fatta una nuova assegnazione agli spuntisti con un apposito bando. Infine nel 2018 verrà pubblicato un bando di rinnovo delle concessioni della durata di dodici anni»