19 agosto 2017
Aggiornato 15:00
Cronaca

Minori si avventurano in bicicletta lungo la Superstrada

Sono stati bloccati e scortati fuori dalla via ad alto scorrimento dai carabinieri. Intervento dei militari anche nei pressi della galleria sulla Settimo Vittone

Poteva finire in tragedia, la bravata dei due ragazzi (© Diario di Biella)

BIELLA - Intervento dei carabinieri, nel pomeriggio di venerdì 16 giugno, lungo la superstrada, dove alcuni automobilisti di passaggio avevano notato due ciclisti. Raggiuntili, i militari hanno scoperto che si trattava di una coppia di minori, di 17 anni, residenti a Valle Mosso che incuranti del divieto di circolazione imposto alle due ruote, e senza pensare al pericolo a cui si erano esposti, avevano imboccato la Cossato-Vallemosso per tornare prima a casa. Accompagnati fuori dalla via ad alto scorrimento, i due sono stati aspramente redarguiti dai carabinieri.

Pericolo stradale
E sempre i militari dell'Arma, ieri, sono intervenuti a Donato. Nella galleria che porta verso Settimo Vittone, era caduta una plafoniera e si era in parte staccato un cavo dell'alta tensione, che penzolava mettendo a rischio l'incolumità degli utenti della strada. Dopo aver rimosso i residui più grossi, i militari hanno atteso l'arrivo dei tecnici per la messa in sicurezza del tratto di strada.