19 aprile 2019
Aggiornato 10:00
Biella

Le ostetriche dell'ospedale modelle per l'allattamento

Manuale per promuovere la somministrazione del latte materno. Il direttore della direzione professioni sanitarie, Croso: «Una testimonianza come operatrici, ma soprattutto come mamme»

BIELLA - Ogni giorno sono in sala parto per aiutare i bimbi a venire al mondo. L’ impegno delle ostetriche prosegue anche nei primissimi giorni di vita dei neonati, supportando le mamme per favorire l’allattamento al seno, in sinergia con le colleghe infermiere della neonatologia. Questa volta le ostetriche del reparto di ginecologia e ostetricia dell’ospedale di Biella hanno scelto un metodo alternativo per favorire questa attività e sono diventate modelle «pro latte».

Manuale di allattamento per le neo mamme
Sono le ostetriche le protagoniste del piccolo manuale per l’allattamento che viene distribuito alle mamme in corsia, dove sono fotografate con i propri bimbi attaccati al seno. Una guida pratica, redatta dall’ASL BI, per conoscere tutti i segreti sull’allattamento, per comprenderne l’importanza, per sfatare miti e leggende metropolitane e per alimentare una vera cultura in materia. Una «dolce pratica» che di certo può essere alimentata dalla conoscenza e dalla consapevolezza. Così questo libretto a misura di mamma e di donna punta ad essere soprattutto uno strumento di comunicazione. Allattare al seno il tuo bambino è un gesto d’amore con un grande valore biologico, perché il tuo latte è l’alimento perfetto per il tuo bambino; è questa la prima frase che le neo mamme trovano nella parte introduttiva, per poi scovare pagina dopo pagina tutte le risposte ai molti interrogativi che spesso caratterizzano il primo periodo post nascita.

Tra le pagine le mamme ostetriche
Tra un un accorgimento e un altro, chi leggerà la guida scoprirà i volti delle operatrici conosciute in corsia o in sala parto, immortalate mentre vestono i panni delle mamme. Attimi diversi di quotidianità per affermare che si può allattare ovunque: da Elisa e Ada Luna ritratte in un campo fiorito ad Alessandra e Olivia in treno, fino a Tiziana e Michele durante una riunione. «La nostra Asl - ha detto la dottoressa Antonella Croso direttore della direzione professioni sanitarie - da sempre sostiene e promuove l’allattamento al seno. È una attività che viene realizzata in ospedale, ma anche sul territorio dove vi sono colleghe impegnate per supportare concretamente tutte le donne che vivono nei diversi comuni della provincia di Biella. Questa iniziativa è soprattutto una testimonianza: la dimostrazione di quanto crediamo nell’importanza del latte materno; come operatrici, ma soprattutto come mamme».