19 aprile 2019
Aggiornato 00:00
Cronaca

Notte di incidenti in tutto il Biellese

A Mongrando un giovane ubriaco è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e ubriachezza molesta. Interventi dei carabinieri in diversi paesi

BIELLA - Raffica di incidenti un po' ovunque tra ieri sera e questa notte, di sabato 24 giugno, nel Biellese, per fortuna senza gravi conseguenze per i coinvolti. A Cerrione, nei pressi della fabbrica della plastica, una Fiat Grande Punto condotta da un 27enne ha tamponato un autocarro Renault al cui volante si trovava un uomo di 67 anni. Nessuno dei due occupanti dei veicoli ha riportato lesioni. È andata peggio al motocicliesta che a Biella, in via Tripoli, si è scontrato con un'auto, ed è dovuto ricorrere alle cure dei medici del Pronto Soccorso di Ponderano. Ancora a Masserano, un 21enne di Varese, su una Mini Cooper è finito fuori strada, per cause in via di accertamento da parte dei carabinieri. Stessa sorte, o quasi, per un bosniaco di 49 anni, residente in provincia, che ha sbandato uscendo dalla carreggiata e rimanendo fortunatamente incolume

Guai con la legge
È finito invece con una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale e ubriachezza molesta, lo schianto avvenuto a Mongrando intorno alle 4,30 di oggi. A perdere il controllo del mezzo, un Fiorino, un 43enne di Zubiena, che è finito contro un palo dell'elettricità. L'automobilista ha contattato subito i carabinieri, visto che un cavo dell'alta tensione si era staccato e poteva causare danni agli altri utenti della strada. Arrivata la pattuglia e bloccata la strada, è sopraggiunta un'altra auto con due giovani a bordo. Uno di questi, è sceso dal veicolo, palesemente ubriaco, e ha insultato i militari dell'Arma in quando doveva tornare a casa e non lo lasciavano passare. Da qui la denuncia e, in futuro, il processo.