21 aprile 2019
Aggiornato 10:00
Cronaca

Chiavazza, bimbo si sente male in piscina: ricoverato al Regina Margherita

Ora si tratta di scoprire se in vasca è scivolato da solo o è rimasto vittima di un gioco finito male tra coetanei. Indagini sui fatti da parte della Polizia di Stato.

CHIAVAZZA - È stato trasferito all'ospedale pediatrico Regina Margherita di Torino il bambino di sei anni che ieri, sabato 24 giugno, è rimasto vittima di un grave infortunio in una piscina privata di Biella, a Chiavazza. Dai primi riscontri, effettuati dalla Polizia di Stato, sembra che il piccolo stesse partecipando a una festa di compleanno, quando è scivolato in acqua. A scoprire l'accaduto un adulto, che si è immediatamente preoccupato del bambino e ha richiesto l'intervento del 118. Quando l'elicottero con l'equipe medica è giunta sul posto, le condizioni del piccolo paziente erano già gravi. Recuperato dalla vasca, avrebbe manifestato sintomi di annegamento che, nei casi più gravi, possono causare danni cerebrali. Per questo è stato in seguito dirottato nel nosocomio torinese, specializzato nella cura dei più piccoli. Intanto le indagini delle forze dell'ordine proseguono per cercare di capire se si sia trattata di una caduta accidentale o di un gioco finito male.