17 giugno 2018
Aggiornato 23:30
Sport | Golf

A «Le Betulle» ritorna il grande golf

Mercoledì a partire dalle 9 ci saranno le prime partenze della competizione a squadre del «Pro-Am Soardo & Associati», con un montepremi di 10 mila euro. L'appuntamento è a «Le Betulle»

Si giocherà mercoledì la «Pro-Am Soardo & Associati», il secondo appuntamento dedicato alle gare a squadre (© Golf Club Biella)

BIELLA - Nell'incantevole scenario de «Le Betulle» tornano in campo i professionisti. Al Golf Club Biella infatti mercoledì si giocherà la «Pro-Am Soardo & Associati» secondo appuntamento stagionale delle competizioni riservate alle gare a squadre composte da un professionista e tre amatori.
Si preannunciano una quarantina i team al via (per oltre 150 partecipanti) a giocarsi un ricco montepremi totale di 10 mila euro. Oltre il confronto a squadre (per la classifica saranno validi i due migliori score su quattro in ogni buca con premi alle prime 5 compagini classificate e al 1° team con punteggio lordo), c’è attesa per vedere la sfida tra i professionisti (a cui è riservata una graduatoria a parte) che si testeranno su un percorso da sempre considerato tra i più belli ed intriganti della penisola.

A partecipare alla competizione a squadre sarà presente anche il professionista biellese Leonardo Motta

A partecipare alla competizione a squadre sarà presente anche il professionista biellese Leonardo Motta (© Golf Club Biella)

I professionisti più attesi
Tra i favoriti della manifestazione il ruolo principale tocca sicuramente a Marco Crespi, che di recente ha conquistato il Memorial Giorgio Bordoni (prova dell' Alps Tour disputata alla Pinetina) ed è l’unico giocatore italiano ad aver vinto in tutti e tre i circuiti continentali. Crespi infatti ha siglato l' NH Collection Open nell’European Tour (dove ha militato per due anni consecutivi 2014 e 2015) e due prove nel Challenge Tour, suoi anche due successi nel Campionato PGAI. A sfidare il trentottenne monzese insieme ad alcuni giocatori di grande esperienza come Pippo Calì, i biellesi Corrado De Stefani e Leonardo Motta reduci dall' Open de la Mirabelle d'Or in Francia e tanti altri pro. Cresciuti golfisitcamente a Magnano come Michele e Stefano Reale, Maurizio e Marco Guerisoli, Giorgio Del Boca e Pino Monteleone.

La competizione di mercoledì vedrà la presenza del golfista biellese Corrado De Stefani

La competizione di mercoledì vedrà la presenza del golfista biellese Corrado De Stefani (© Tristan Jones)

Alla ricerca del record di circuito
Obiettivo di tutti, come sempre, cercare di avvicinare e provare a battere il record del campo di 65 colpi che appartiene ad Alfonso Angelini e Rory McIlroy. Le prime partenze (dalla buca 1 e dalla 10) della gara sono previste alle ore 9 circa per proseguire sin oltre le 13. L' ingresso al club per l' intera giornata sarà libero e gratuito.

Uno dei professionisti favoriti è il monzese Marco Crespi vincitore recente del Memorial Giorgio Bordoni

Uno dei professionisti favoriti è il monzese Marco Crespi vincitore recente del Memorial Giorgio Bordoni (© Golf Club Biella)

Golf Club Biella Le Betulle
Il Golf Club «Le Betulle», situato ad una altitudine di 590 metri sopra il livello del mare, è stato realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra (la più lunga d’Europa) in un ambiente naturale ideale per il golf. Il campo, un parkland a 18 buche, par 73, lungo  6.427 metri (7.029 yards) è stato progettato dall’architetto inglese John Morrison nel 1956 ed è da molti anni nei primissimi posti di tutte le classifiche nazionali ed internazionali. Negli anni il Golf Club ha ospitato diverse prestigiose competizioni nazionali ed internazionali: dai Campionati Europei femminili e maschili sino ai Reply Italian International Under 16 Championship, passando per la mitica Lancia D’Oro, che vide in campo negli anni 60/70 i big del golf mondiale guidati da Severiano Ballesteros e Flory Van Donck.