19 aprile 2019
Aggiornato 10:30
Teatro | Biella

«L'Amica delle stelle» continua a splendere

Organizzato per giovedì alle 21.30 al Chiostro di San Sebastiano lo spettacolo «Margherita Hack...una stella infinita»: un ricordo e un omaggio. L'ingresso è di 13 euro

BIELLA - Giovedì 29 giugno alle 21.30 al Chiostro di San Sebastiano verrà messo in scena lo spettacolo omaggio e ricordo a Margherita Hack: «Margherita Hack...una stella infinita» di Ivana Ferri e prodotto da Tangram Teatro Torino. La serata è stata organizzata dal comune di Biella, assessorato alla cultura e associazione culturale «Il Contato del Canavese». L'ingresso sarà di 13 euro a persona più prevendita e in caso di pioggia verrà spostato al teatro sociale Villani.

Lo spettacolo è stato ideato da Ivana Ferri con Laura Curino

Lo spettacolo è stato ideato da Ivana Ferri con Laura Curino (© Comune di Biella)

Un suo ricordo
Nella sua lunga vita Margherita Hack ha riempito auditorium e teatri, diretto un osservatorio, difeso la libertà della scienza, la laicità dello stato e combattuto per la parità dei diritti. Ha saputo coniugare un'importante carriera scientifica nell'astronomia e la passione per la divulgazione affascinando e divertendo milioni di italiani dal vivo o in tv. Toscana doc e atea convinta, Margherita Hack, «Amica delle stelle» come si era essa stessa definita in una sorta di autobiografia pubblicata nel 1998, ha trascorso buona parte della sua vita a Trieste. Qui ha diretto per oltre 20 anni l'Osservatorio astronomico, portandolo a un livello di rilievo internazionale, ed ha insegnato nell’università dal 1964 al 1992. Nota al grande pubblico soprattutto per le sue doti di divulgatrice, nel mondo della ricerca ha occupato una posizione di primo piano fin dall’inizio della sua lunga carriera. Celebri anche le sue battute taglienti ed i suoi modi schietti, conditi dal forte accento toscano che non ha mai abbandonato, così come la sua grande gentilezza.