19 aprile 2019
Aggiornato 00:00
Cronaca

Rompe le costole a suon di pugni al padre di 80 anni

Denunciato a piede libero il figlio, che ha problemi di tossicodipendenza. Sui fatti indagano i carabinieri. Pare che i litigi nella casa fossero all'ordine del giorno

BIELLA - Botte. Tante botte, tanto da costringerlo alle cure mediche in ospedale. Nell'ultima circostanza, la vittima ha riportato tre costole rotte. Protagonista, un uomo di 48 anni, con diversi problemi legati al consumo di droga. A farne le spese, in paese, di 80 anni. I due vivono in una cascina intorno a Viverone. Sui fatti comunque indagano i carabinieri. Secondo alcune testimonianze raccolte dai militari, i litigi erano all'ordine del giorno.