26 luglio 2021
Aggiornato 22:00
Biella

Vittoria di livello... nazionale per il Museo del territorio

Uno dei tre vincitori, insieme al Mart di Rovereto e al Mudec di Milano, del concorso DIDA MASH organizzato da BAM! strategie culturali. L'assessore Barresi: «Bella soddisfazione visti i partecipanti. Stiamo facendo un buon lavoro coi canali social»

BIELLA - Il museo del territorio Biellese, insieme al Mart di Rovereto e al Mudec di Milano, è tra i tre vincitori del contest nazionale per musei DIDA MASH organizzato da BAM! Strategie Culturali, società di consulenza e progettazione in audience development e cultural management di Bologna.
Ogni museo, nelle 3 settimane di concorso, doveva confrontarsi e giocare con il proprio patrimonio artistico e rielaborare le didascalie delle proprie opere secondo i temi proposti dagli organizzatori e condividerle nei profili Facebook, Instagram e Twitter. Il primo tema è stata la «prospettiva», dedicato a Leon Battista Alberti, il secondo tema è stata la «fantasia», dedicato a Bruno Munari e il terzo tema la «scomposizione», dedicato a Pablo Picasso.

LA VITTORIA - Il museo del territorio Biellese, attraverso il lavoro dello staff di ideazione, che gestisce i servizi museali e i canali social, ha partecipato giocando con tutti i temi e ha vinto rielaborando la didascalia della sua opera «Concetto spaziale» di Lucio Fontana usando una citazione di Bruno Munari.

PREMIO - Il Museo cittadino si aggiudica 2 set didattici prodotti dalla ditta Italian Toy, ispirati proprio a Bruno Munari, che saranno utilizzati per le future attività didattiche. «E’ stata una bella soddisfazione vincere questo premio - dichiara l’assessore alla cultura Teresa Barresi - perché al contest hanno partecipato più di 20 musei nazionali e siamo in ottima compagnia tra i vincitori con 2 prestigiosi sedi come il Mart e il Mudec, ma soprattutto perché questo riconoscimento certifica il buon lavoro che il nostro Museo sta svolgendo anche attraverso i canali social che sono sempre più strumento utile di comunicazione e promozione se usati con competenza».