16 novembre 2018
Aggiornato 01:30

A Biella risuona il Reload Sound Festival

Tutto printo per l'edizione 2017 di quello che si conferma il più grande festival musicale della città. La kermesse di quest'anno ha in serbo tante novità. Appuntamento dal 13 al 16 luglio al Parco Campo Volo Aquiloni
Fast Animals and Slow Kids al Reload Sound Festival
Fast Animals and Slow Kids al Reload Sound Festival (Ufficio Stampa Reload Sound Festival)

BIELLA – Quattro giorni di musica, divertimento ma soprattutto come sottolineano gli organizzatori, di festa per tutti dai più piccoli, ai giovanissimi, agli appassionati, ai curiosi. E' questa la ricetta vincente che il Reload Sound Festival ripropone anche quest'anno in un crescendo passo dopo passo rispetto alla prima edizione: l'aggiunta di un giorno al calendario è la prima novità che balza agli occhi ma durante tutta la manifestazione oltre al palco principale sarà presente il second Stage ConTè in cui si alterneranno momenti di musica acustica a dj-set. L’evento organizzato dall’associazione La Fonderia Musicale è oggi alla ribalta nazionale tra le manifestazioni musicali più influenti nel nuovo panorama musicale. Dal 13 al 16 luglio, nell’ormai consueta area del Parco Campo Volo Aquiloni di Biella, risuonerà la quattro giorni di musica ad altissimo livello. Sui due palchi si alterneranno alcune giovani proposte musicali e artisti nazionali che si sono affermati negli ultimi anni come principali esponenti della nuova scena musicale italiana. Difficile etichettare questo Reload Sound Festival che, fin dalla prima sera, giovedì 13 luglio, ospiterà luna delle più importanti rock band degli ultimi anni, i Fast Animals and Slow Kids, perugini che hanno saputo prendere lo scettro dei Ministri e diventare a suon di live una delle più apprezzate realtà musicali della penisola.

Ex-Otago al Reload Sound Festival

Ex-Otago al Reload Sound Festival (© Ufficio Stampa Reload Sound Festival)

Il weekend più alternativo del biellese
Venerdì 14 luglio sarà la volta di Clap! Clap!, un artista fiorentino alla cui musica potremmo assegnare l’etichetta di elettronica ma che racchiude così tante esperienze e sonorità da risultare unica e inconfondibile. Molto amato a livello internazionale, Clap! Clap! ha collaborato con il mitico Paul Simon e rappresenta una novità assoluta per la città di Biella. Una serata che strizza l'occhio ai teenager e che non mancherà di stupire.
Sabato 15 luglio sul palco Coez, il cantante romano le cui canzoni sono un crossover tra rap e canzone d’autore unico e che, fin dal suo esordio, ha fatto parlare di sé tutti i più importanti network italiani, raggiungendo centinaia di migliaia di fan sui social e ottenendo milioni di visualizzazioni dei suoi video.
L’ultima serata, domenica 16 luglio, sarà infine dedicata al pop degli Ex-Otago, band genovese attiva da quindici anni che, nel 2016 ha iniziato l’importante collaborazione con l’etichetta torinese Inri e nel 2017 si è esibita sul palco del Concerto del Primo Maggio a Roma.
Da sottolineare come nella giornata di domenica il Reload Sound Festival ospiterà la Giornata del Rifugiato, promossa a Biella da Caritas Biella e da una vasta rete di associazioni del territorio: sarà un momento in cui divertirsi, conoscersi e dibattere dei temi riguardanti i migranti e le problematiche connesse alla loro situazione. Tutti i main artists dell'evento saranno preceduti da artisti emergenti per un totale di 21 presenze sul palco: Le Furie, Giorgieness, Unonoveootoquattro, Black Beat Movement, Janaki's Palace, Revo Fever e i biellesi Marella Motta e Dagomago. Per molti di loro la presenza al Reload Sound Festival è frutto di una stretta collaborazione tra il festival e l'associazione Better Places che per tutto l'inverno si è occupata della gestione dello spazio Hydro presso Cittadellarte Fondazione Pistoletto.

Non solo musica...
Anche quest’anno, a corollario di questa quattro-giorni di concerti, sono previsti una serie di eventi e attività. A cominciare dalla presenza di diversi stand eno-gastronomici a servizio della manifestazione e in cui il pubblico potrà cenare tutte le sere assaggiando specialità tipiche che vanno dai panzerotti alla piadina romagnola, ai panini farciti, dal fritto misto di pesce alla carne alla brace. Non mancherà la presenza di due dei locali di spicco della movida biellese per l'occasione in versione on the road: Walhalla e Hemingway.
Sarà inoltre presente in loco un’area dedicata ai bambini, curata dall'asilo Montessori di Candelo, al servizio di coloro che vogliono godersi una serata estiva di musica con la propria famiglia. Novità assoluta di quest'anno la ruota panoramica che si staglierà dal lato opposto del main stage.

Giorgieness al Reload Sound Festival

Giorgieness al Reload Sound Festival (© Ufficio Stampa Reload Sound Festival)

I partner
Insomma non è un caso se quest’anno il festival è entrato a far parte della rete KeepOn Festival Experience, che raduna 44 festival italiani che contano su un pubblico (dato storico 2016) di oltre 890.000 persone. Il Reload non sarebbe possibile senza il supporto di bonprix, main sponsor che da alcuni anni sostiene l’evento e contribuisce alla sua piena realizzazione. Stephan Elsner, direttore generale, di bonprix ha voluto dare il suo personale augurio alla manifestazione in un divertente video messaggio: «Sono nella Death Valley Californiana ma non vogliamo che Biella diventi come la valle della morte. Proprio per questo è importante sostenere eventi come Reload Sound Festival che è diventato, e speriamo sia anche in futuro punto di riferimento per il divertimento in città».
Altrettanto importante è anche l’intervento dei principali enti pubblici e privati del territorio, in particolare del Comune di Biella e dell’ATL, e delle due fondazioni CRBiella e CRT che lo sostengono con importanti contributi, permettendone la gratuità e l’aggiunta del «quarto giorno». L’eterogeneità delle fonti finanziamento del festival, che non riceve alcun finanziamento pubblico diretto ma si basa sulla pluralità di sostenitori, è garantita anche dall’intervento di altri sponsor privati, primo fra tutti ConTé, il noto brand di calzature che ha deciso di sostenere il festival permettendo la creazione di un secondo palco, su cui si esibiranno una serie di giovani proposte musicali prima delle esibizioni dei big sul main stage. Fondamentale anche l’intervento di ABC Auto, Gardiman Pietro, Carrozzeria Merlo, Edilnol, DB Technologies, ErreBI Creative, MegaWeb. Tutti gli eventi del Reload Sound Festival saranno a ingresso gratuito. Maggiori informazioni sul sito www.reloadsoundfestival.it e sull’evento Facebook ufficiale.