17 dicembre 2017
Aggiornato 01:30
Basket | Mercato

Uglietti: «Biella è la scelta giusta per me»

Angelico Pallacanestro Biella comunica di aver raggiunto un accordo per la stagione sportiva 2017/2018 con l'atleta Lorenzo Uglietti, guardia classe 1994 in uscita dal Latina Basket. Coach Carrea: «Apprezziamo le sue qualità tecniche e umane».

Lorenzo Uglietti (© Alberto Tesoro | Pallacanestro Biella)

BIELLA - Angelico Pallacanestro Biella comunica di aver raggiunto un accordo per la stagione sportiva 2017/2018 con l'atleta Lorenzo Uglietti, guardia classe 1994 in uscita dal Latina Basket.
Nato a Torino il 27 giugno 1994 Lorenzo muove i primi passi sul parquet nelle fila del Piossasco, poi, dopo tre stagioni, dal 2011 all'ombra del Mucrone, quale importante innesto dell'Under 19 rossoblù. Nella stagione 2012/2013 vive l'esperienza della Serie A in maglia Angelico mandando a referto 26 minuti di gioco e 4 punti. Per lui si tratta quindi, oggi, di un ritorno a casa. Nell'estate del 2013 si trasferisce a Latina, in DNB, fortemente voluto da coach Luigi Garelli. Le sue prestazioni in campo lasciano il segno e convincono fin da subito la dirigenza laziale a confermarlo la stagione successiva, che Latina disputa da ripescata nel campionato di A2 Silver. Resta in neroblu per altre due stagioni, conquistandosi l'affetto della tifoseria e, nell'ultima annata, la fascia di capitano. Quest'anno in A2, girone Ovest, ha collezionato in media 10.7 punti a gara e 4.39 rimbalzi, tirando con il 48% da due, il 24% da tre e l'83% dalla lunetta. In rossoblù lo attende la canotta numero 16, la stessa con la quale si è distinto nella sua prima avventura biellese.

Uglietti: «Dovrò conquistare spazio e minuti con il lavoro quotidiano»
Queste le sue dichiarazioni ad accordo raggiunto: «A Biella la pallacanestro si vive alla grande, con affiatamento. Lo si percepisce ovunque, nella tifoseria, nello staff, nel Club. Sono molto contento anche perchè la Società ha dimostrato di volermi. Sono convinto sia per me la scelta giusta. Non sarà sicuramente una stagione facile, ripetere quella passata sarà impegnativo però ci proveremo, ce la metteremo tutta. A Biella mi conoscono, io conosco l'ambiente ma torno consapevole che questo non conta e che non devo adagiarmi. Dovrò invece conquistare spazio e minuti con il lavoro quotidiano. Il Club mi ha cercato anche in passato ma mai fortemente come quest'anno. Ho raccolto e apprezzato in queste stagioni i pensieri positivi che da Biella ricevevo, non solo quando con Latina ci affrontavamo da avversari. In questi anni ho sempre cercato di scegliere la strada da percorrere nella maniera più funzionale alla mia crescita. Ringrazio Latina per tutto quello che mi ha dato in questi anni, per aver creduto in me e avermi trasmesso fiducia. Quattro stagioni non sono poche. Sono arrivato lì che ero un ragazzino che doveva conoscere tutto del mondo del professionismo; non che adesso sia un giocatore navigato, però dal 2013 ho imparato tanto, sia in campo sia fuori. Ho conosciuto persone fantastiche e lascio oggi diversi amici. Latina mi ha aiutato molto: sono più che soddisfatto che abbia segnato l'inizio della mia carriera. Ora con Biella voglio continuare a mostrare tutte le mie qualità».

Il commento di coach Michele Carrea
«Cerchiamo Uglietti dall'inizio di questa sessione di mercato e abbiamo avuto la possibilità di lavorare con lui due settimane in post season. Apprezziamo le sue qualità tecniche, che tutti gli riconoscono, e quelle umane, ma anche la sua capacità di essere trainante nel lavoro in palestra. I lunghi tempi della trattativa sono stati legati a un incastro tecnico che doveva essere ottimale per entrambi, Lorenzo doveva sentirsi parte del progetto nel ruolo in cui più si ritrova e noi dovevamo mettergli attorno i giocatori giusti. Non appena queste condizioni si sono create, siamo arrivati alla chiusura di un accordo che sono convinto farà bene a entrambi, al suo percorso di crescita e alla nostra competitività».