15 novembre 2018
Aggiornato 03:30

Dialogo interreligioso: il Prefetto di Biella incontra i rappresentanti delle diverse religioni

La riapertura del Tavolo si inquadra nell'ambito delle iniziative disposte dal Ministero dell’Interno per favorire ed incentivare su tutto il territorio nazionale il dialogo interreligioso quale strumento di coesione sociale.
Dialogo interreligioso: il Prefetto di Biella incontra i rappresentanti delle diverse religioni
Dialogo interreligioso: il Prefetto di Biella incontra i rappresentanti delle diverse religioni (ANSA)

BIELLA - Nella mattinata odierna il Prefetto Annunziata Gallo ha incontrato nel Palazzo del Governo i rappresentanti di alcune delle confessioni religiose presenti nella provincia di Biella pei una riflessione congiunta sul valore del dialogo interreligioso quale simbolo di pace e di civile convivenza tra i popol i, oltre che occasione di reciproco arricchimento nel riconoscimento e nel rispetto del le diversità.
La riapertura del Tavolo, già istituito in Prefettura, si inquadra nell’ambito delle iniziative disposte dal Ministero dell’Interno per favorire ed incentivare su tutto il territorio nazionale il dialogo interreligioso quale strumento di coesione sociale.

CONFRONTO SUI TEMI CONDIVISI - L’iniziativa è stata favorevolmente accolta da tutti i presenti i quali, oltre ad evidenziare come essa dia risposta ad una presente e sentita esigenza di reciproca conoscenza, hanno apprezzato che sia stata promossa da un’istituzione civile che ne garantisce il carattere di autorevolezza e terzietà.
Nella circostanza è stata sottolineata l’esigenza che il dialogo interreligioso debba tendere ad un confronto su temi condivisi della società civile, quali quelli relativi ai valori della convivenza, della legalità della democrazia e della laicità dello Stato, in un contesto caratterizzato dal pluralismo confessionale e culturale.