14 novembre 2018
Aggiornato 08:00

Pray: schianto mortale all’altezza della discarica

La vittima è un centauro 69 enne di Crocemosso, Roberto Mancin, che impegnato in un sorpasso, si è scontrato con un'auto. L'uomo è deceduto sul colpo.
Mezzo di soccorso del 118
Mezzo di soccorso del 118 (ANSA)

PRAY - Un motociclista di 69 anni di Crocemosso, Roberto Mancin, è morto nel tardo pomeriggio di ieri, venerdì 7 luglio, in un terribile schianto avvenuto lungo la provinciale che collega Pray a Coggiola. Secondo le prime informazioni sembra che l’uomo, in sella ad una Honda 750, stesse sorpassando un’auto quando, improvvisamente, si è trovato di fronte una Fiat Punto, nei pressi della discarica. Inutile la frenata. L’impatto è stato talmente violento che il sessantanovenne è morto sul colpo, come ha accertato l’equipe medica del 118.

INTERVENTO DEI VIGILI DEL FUOCO - La strada è stata chiusa al traffico in quanto sul posto è dovuta intervenire una squadra dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Ponzone. I mezzi coinvolti, infatti, avevano sversato carburante in strada, col rischio che potesse incendiarsi e mettere a repentaglio la vita di altri utenti della strada. Seguiranno aggiornamenti.