14 novembre 2018
Aggiornato 01:00

«Vandali e oscenità. Cavicchioli che fai?»

Interrogazione comunale da parte del consigliere di Fdi, Andrea Delmastro, sui giardini Zumaglini. Eloquenti le immagini sull'area giochi: con scritte e disegni volgari
Andrea Delmastro ed i giardini Zumaglini
Andrea Delmastro ed i giardini Zumaglini (Diario di Biella)

BIELLA - Scritte volgari e oscene, nell'area giochi dei giardini Zumaglini. Lì, dove ogni giorno centinaia di bambini e di bambine si recano a giocare, accompagnati da genitori e da nonni. La segnalazione arriva dal consigliere comunale Andrea Delmastro, di Fratelli d'Italia. In un documento indirizzato al sindaco di Biella Marco Cavicchioli, l'ex assessore della giunta Gentile allega numerose fotografie eloquenti delle condizioni in cui versa il parco giochi e le diverse attrezzature. Immagini che mettono tristezza, considerato che si tratta del cuore della città.

LE DOMANDE - Delmastro chiede quindi nel documento «se e quando l'amministrazione intenda intervenire e, soprattutto, perché non è stato fatto prima». Inoltre: «Quale assessore sia responsabile delle condizioni in cui versa l'area».

IL PUNTO - L'area è da sempre teatro di polemiche e di problemi. Oltre alla segnalazione di Delmastro, per esempio, nell'area verde stazionano abitualmente perdigiorno (italiani e stranieri) creando problemi alla sicurezza pubblica.

Frasi oscene agli Zumaglini

Frasi oscene agli Zumaglini (© Diario di Biella)