14 novembre 2018
Aggiornato 01:30

Biella, automobilista salva aspirante suicida

È riuscita a trattenere una donna di Vercelli prima che si lanciasse nel vuoto dal ponte della Tangenziale. Intervento dei carabinieri e del 118
Tangenziale e carabinieri
Tangenziale e carabinieri (Diario di Biella)

BIELLA - Automobilista salva aspirante suicida È riuscita a trattenere una donna di Vercelli prima che si lanciasse nel vuoto dal ponte della Tangenziale Dramma sfiorato, lunedì 17 luglio, sul ponte della Tangenziale, a Biella, dove una donna ha tentato il suicidio. Arrivata in auto da Vercelli, dove risiede, ha abbandonato il mezzo e si è incamminata lungo il marciapiede. Giunta dove l'altezza è maggiore, ha scavalcato la balaustra. Stava per lanciarsi nel vuoto quando è stata notata da un'automobilista di passaggio, che ha inchiodato i freni, è scesa correndo dall'abitacolo e l'ha trattenuta appena in tempo. Attimi drammatici, perchè la soccorritrice poteva mettere a rischio anche la sua vita. Ad darle man forte altri conducenti, che si sono fermati e l'hanno aiutata a trattenere la donna, e a farla desistere dall'insano proposito, fino all'arrivo di una pattuglia di carabinieri e dell'ambulanza del 118. Ora l'aspirante suicida si trova ricoverata all'ospedale di Ponderano. Ai medici avrebbe detto che voleva farla finita a seguito di gravi problemi personali.