14 novembre 2018
Aggiornato 02:00

Biella: attenzione alle banconote da 20 euro contraffatte

Vittima un commerciante di piazza Primo Maggio. Intanto salgono gli acquisti di apparecchiature in grado di scoprire i soldi falsi
Banconote false in circolazione a Biella
Banconote false in circolazione a Biella (Diario di Biella)

BIELLA - Brutta sorpresa per un commerciante di piazza Primo Maggio, a Biella, a cui qualcuno ha "rifilato" una banconota da venti euro contraffatta.

I FATTI - È accaduto ieri, venerdì 21 luglio. Dopo aver lavorato tutta la mattinata, complice anche la presentza delle bancarelle del mercato, l'esercente si è recato in banca per versare l'incasso. È stato allora che ha scoperto che, tra i soldi, c'erano 20 euro falsi. Un danno economico contenuto, certamente, ma grande il disagio, in quanto la banconota è stata ritirata dall'istituto di credito, che provvederà a inviarla alla Banca Centrale per la distruzione, ed è partita la segnalazione alle Forze dell'ordine. Non è la prima volta che, in zona, si registrano simili episodi. Qualche settimana fa, qualcuno aveva saldato il conto, in un negozio, con un pezzo da 50 euro sempre contraffatto.

PRECAUZIONI - Molti commercianti, supermercati compresi, in tutta la città, si stanno procurando apparecchiature in grado di identificare le banconote false. Questo perchè ormai la contraffazione è diventata talmente sofisticata che anche per chi maneggia, quotidianamente, i soldi è diventato quasi impossibile scoprirle al tatto.