14 novembre 2018
Aggiornato 07:30

Torna MontagnaFest2017, arte in quota, sguardo sul territorio che verrà

MontagnaFest2017 unisce natura, uomo e paesaggio rendendoli elementi complementari in una rassegna che abbraccia tutte e cinque le valli biellesi. Un ensemble artistico multidisciplinare in cui linguaggi contemporanei si fondono con la cultura e la tradizione dei luoghi alpini che li accolgono
MontagnaFest2017, arte in quota, sguardo sul territorio che verrà
MontagnaFest2017, arte in quota, sguardo sul territorio che verrà (MontagnaFest2017)

BIELLA - Torna per il terzo anno consecutivo, MontagnaFEST. Da luglio a settembre, 9 diversi progetti in cui persone, arte e natura si incontrano nelle Alpi Biellesi, luogo di costruzione dell’identità di questo territorio e fulcro dell’innovazione che lo rivolge al futuro, in un percorso che sogna di rafforzare il senso di comunità, di promuovere il territorio e di unire - idealmente e fisicamente - le cinque valli: dall'ampia e soleggiata Valle Elvo alle più austere Valli Oropa e Cervo, fino alle Valli orientali Mosso e Sessera.
 MontagnaFest2017 è: giovani in vettaworkshop artistico in quota per giovani e giovanissimi; Suoni oltre le nuvole: note folk, pop, soul & jazz risuonano sulle alpi biellesi; Raccontabosco: visite guidate speciali alla scoperta della natura alpina; Nuovi/Antichissimi segni : percorso ideale e fisico che unisce i luoghi della rassegna; Trappa Landscapes - to be continued : arte, storia e paesaggio si incontrano; Arte nel bosco : progetto di Land Art alle pendici del Monte Rovella; By This River: concerti, incontri e installazioni intorno alla musica elettronica; Biarteca: danza contemporanea, performance, arti visive nella natura; In cartellone, come momento finale della stagione alpina estiva, anche Mucrone Days 2017 (23-24 Settembre), evento promosso da Città di Biella e Funivie Oropa per la valorizzazione della Conca di Oropa.


I social
In abbinamento all’avvio di MontagnaFEST2017 verrà lanciato l’hastag #MF17Racconta per invitare il pubblico a lasciare traccia della loro esperienza con un racconto, una immagine, un pensiero. All’autore esordiente Simone Perazzone il compito di scrivere una serie di micro-racconti, pubblicati a puntate sulla pagina F acebook di MontagnaFEST, che attraversano i luoghi e gli eventi in programma, con uno sguardo singolare e inedito, per raccontare con creatività la montagna biellese.
 www.montagnafest.it

I progetti di MontagnaFest2017
Giovani in vetta workshop artistico in quota per giovani e giovanissimi. A cura di: WWF Oasi e Aree Protette Piemontesi in collab. con Giardino Botanico di Oropa Dove: Valle Oropa, Monte Camino Quando: 11 e 12 luglio Info: www.gboropa.it. Aderendo alla omonima giornata internazionale promossa da ALPARC (www.alparc.org), l’iniziativa Giovani in Vetta propone due giornate di escursione naturalistica in Valle Oropa, con pernottamento in quota, per giovani e giovanissimi (10-15 anni) accompagnate da una guida naturalisti e un fotografo professionista a raccontare le tradizioni alpine e laboratori di educazione all’immagine. Su tutto, la natura, i suoi silenzi, la scoperta della fatica, l’emozione di vedere l’alba da una vetta. Un’esperienza fisica, umana, culturale e artistica in montagna. Suoni oltre le nuvole Jazz, folk, blues e musica da banda, alle radici della musica e in ascolto delle origini: otto concerti nelle Valli Biellesi. Direzione artistica: Massimo Tempia. A cura di: Associazione Biella Jazz Club, www.biellajazzclub.com. Dove: in tutte le valli biellesi
 Quando: da luglio asettembre. Referente: Max Tempia - maxtempia@gmail.com - 333 4615174.
La quinta edizione della rassegna musicale «Suoni Oltre le Nuvole», un’esperienza alla ricerca delle radici della musica attraverso l’ascolto «ad orecchio nudo» del suono degli strumenti a corda, degli ottoni e dei legni che, attraverso le valli biellesi, ci accompagneranno alle origini di jazz, blues, folk e word music. Un’esperienza immersiva che ci restituisce un’immagine del paesaggio del tutto nuova. Raccontabosco. visite guidate speciali alla scoperta della natura alpina. A cura di: WWF Oasi e Aree Protette Piemontesi in collab. con Giardino Botanico di Oropa e Parco Burcina Dove:- Parco della Burcina e Conca di Oropa Quando: 23 luglio e 13 agosto. Referente: Fabrizio Bottelli (Clorofilla S. C.) - coop.clorofilla@tiscali.it - 331 1025960 Favole nel bosco, storie di Natura dimenticata e racconti di Natura dispettosa. Percorsi dedicati al visitatore che si sente un po’ esploratore, attraverso due tra i parchi più belli del territorio alpino biellese da percorrere in gruppo, accompagnati dalle voci di attori attenti alla natura e alla divulgazione scientifica, con una passione viscerale per la sorpresa, l’inganno ed il mistero. Sarà presente il noto divulgAttore Angelo Alberta. Nuovi / Antichissimi segni. Percorso ideale e fisico che unisce i luoghi della rassegna. A cura di: Ecomuseo Valle Elvo e Serra, www.ecomuseo.it. Dove: lungo la linea insubrica, appena sopra, appena sotto. Quando: agosto e settembre Referente: Giuseppe Pidello – coordinatore@ecomuseo.it – 349 3269048. Il progetto prosegue la prima fase realizzata nel 2016 e rappresenta la dimostrazione orografica di come tutti gli eventi di MontagnaFest2017 siano tra loro uniti da un filo rosso: questo filo identifica la quota altimetrica che accomuna buona parte dei progetti. Marcare questa quota significa camminare da un luogo all’altro, e segnare la via per coloro i quali cammineranno in seguito con un manufatto che rimanda alle prime architetture erette dall’uomo. Ogni camminata darà origine, in collaborazione con i volontari coinvolti, ad un ometto segnavia che indicherà il passaggio della carovana e il luogo di svolgimento dell’evento.
Evento pubblico: inaugurazione ometti segnavia - 6 agosto Cava della Balma, 17 settembre Monte Rovella.
Trappa Landscapes... [to be continued]. Arte, storia e paesaggio si incontrano. A cura di: Associazione della Trappa – Facebook: Trappa di Sordevolo Dove: Trappa di Sordevolo
 Quando: 24 luglio - 4 agosto. Referente: Giuseppe Pidello – coordinatore@ecomuseo.it – 349 3269048. Procede il cantiere orizzontale della Trappa che coinvolge, come ogni anno, artisti in residenza, viaggiatori di passaggio, parti della comunità ad essa circostante, globalmente definiti abitanti della Trappa. Un’esperienza nuova, per il 2017, quella di restauro di una parte dello stabile attraverso la tecnica del Kintsugi, l’arte di riparare con l’oro, straordinaria tecnica giapponese che, nata per le ceramiche, si estende alla realtà circostante e la attraversa: un filo dorato per riavvicinare pezzi che il tempo ha allontanato e fratto, un filo dorato per riconquistare all’attenzione pietre che hanno avuto per la vita di quei luoghi ruoli fondamentali di pietre angolari. Il progetto Trappa Landscapessi lega nel 2017 agli artisti dell’Associazione Urban Kintsugi che parteciperanno con gli abitanti della Trappa all’ideazione e realizzazione degli interventi di consolidamento e rigenerazione del rudere che accoglie i visitatori a monte del monastero. Il progetto realizzerà una delle possibili declinazioni dell’ Urban Kintsugi (nature-people-land), presentate alla Trappa con una mostra nell’ambito del Festival Selvatica - Arte e Natura in Festival.
Arte nel bosco Progetto di Land Art alle pendici del Monte Rovella. A cura di: Associazione Stilelibero - www.associazionestilelibero.org Dove: Pendici del Monte Rovella - Quando: 15-17 settembre. Referente: Fabrizio Lava – fabrizio.lava@associazionestilelibero.org- 335 5945235. Dal 2016, nei pressi del Santuario di Banchette, presso Bioglio, l’Associazione Stilelibero, in collaborazione con il Comune e un gruppo di artisti di land art sta lavorando ad un progetto di «museo all’aria aperta» in cui le opere d’arte sono fatte con i materiali che sono presenti nei boschi dell’area, coinvolgendo le comunità degli abitanti circostanti. 
La prima edizione ha visto la produzione di una primo nucleo di 4 opere riunite in un percorso, con questa seconda edizione si punta a proseguire il rituale di relazione tra la terra, i materiali e le mani dell’uomo.
By This River concerti, incontri e installazioni intorno alla musica elettronica. A cura di: Better Places APS in collaborazione con comitato Sala_Macchine Dove: Valle Cervo, Cava della Balma, Ponte dell’Asmara (Campiglia Cervo) Quando: 3 - 6 agosto Referente: associazionebetterplaces@gmail.com: Seconda edizione del piccolo festival dedicato alla musica elettronica che si tiene in Alta Valle Cervo, curato da Better Places APS, l’organizzazione che ha dato i natali a Spazio Hydro, e realizzato in collaborazione con Reload Sound Festival. Incastonato in due differenti cornici, un cava di sienite, dove si tengono gli spettacoli serali, ed un ponte di pietra, da cui si diffonde la musica durante il giorno, il By this river è un festival per chi, in montagna, vive il fiume come luogo di relax dalla calura cittadina e come metafora dell’esistenza della propria comunità. Non è un caso che Spazio Hydro sia nato su quello stesso fiume, anche se una decina di chilometri più a valle.
Biarteca Danza contemporanea, performance, arti visive nella natura. A cura di: Biarteca Festival - www.biarteca.com Dove: Comune di Campiglia Cervo / frazione di Oretto Superiore
 Quando: 1 e 2 settembre Contatti: www.facebook.com/Biarteca. Giunto alla sua XIV edizione, il Biarteca Festival è il frutto di una curiosa concatenazione di eventi: una danzatrice di origini biellesi torna nella casa di famiglia dopo lunghi anni e lo fa invitando alcuni amici, danzatori, musicisti e performer provenienti dai più svariati angoli del globo. A distanza di quindici anni, alcuni tra questi hanno trovato in Valle Cervo un confortevole rifugio ai ritmi dell’attività artistica internazionale e offrono, ad amici artisti in cerca di un luogo di quiete e sperimentazione, uno spazio che - dopo una settimana di comunità e di lavoro - restituisce agli spettatori degli spiragli di mondi davvero lontani.
Mucrone Days Climbing, running & fun - Sport, scienza, divertimento e cultura nella Conca d’Oropa. A cura di: Provincia di Biella e Città di Biella Dove: Conca d’Oropa. Quando: 23 e 24 settembre Contatti: 3703267127 - montagna@provincia.biella.it
.