16 novembre 2018
Aggiornato 02:30

Carceri, Simonetti: «C'è da ristabilire la sicurezza»

Interrogazione del deputato della Lega Nord, presentata al Ministro della giustizia. Prossimamente il deputato farà visita al carcere biellese dopo i recenti problemi
Roberto Simonetti presenta un'interrogazione sul tema della sicurezza nelle prigioni
Roberto Simonetti presenta un'interrogazione sul tema della sicurezza nelle prigioni (Diario di Biella)

BIELLA - Allarme carceri: il deputato della Lega Nord, Roberto Simonetti, presenta un'interrogazione sul problema della sicurezza nelle prigioni del Paese e in particolare anche della nostra Provincia, al Ministero della giustizia. Appena possibile il parlamentare conta di far visita al carcere di Biella per verificare la situazione di persona.

L'INTERROGAZIONE - "La situazione delle carceri del Paese è certamente precaria, tante le difficoltà di lavoro della polizia penitenziaria a fronte dell'affollamento carcerario e degli innumerevoli disagi legati alla dimensione delle infrastrutture. Anche Biella purtroppo, benchè la struttura abbia una parte recentemente inaugurata, non è immune al disagio lamentato da tutte le sigle sindacali. Non ultimi gli episodi di incendio provocati da reclusi portano a dover verificare con attenzione la situazione in essere».

AL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA - «Pertanto ho presentato una interrogazione al Ministro della giustizia per sollecitarlo ad intervenire con iniziativa anche di natura emergenziale,  per garantire che vengano immediatamente ripristinate le condizioni di sicurezza dei luoghi di lavoro, nonché verificare che la gestione e l’organizzazione delle attività e delle risorse presenti sia confacente al buon andamento di un’amministrazione pubblica che si occupa dell’ordine e della sicurezza negli istituti penitenziari. Non appena possibile sarà mia premura far visita all'istituto per verificare personalmente la situazione in essere».