15 novembre 2018
Aggiornato 03:30

Don Gianni Sacchi nuovo vescovo di Casale

Il parroco di Vigliano è stato nominato da Papa Francesco. Le parole di Gabriele Mana: «Privazione per la nostra Diocesi... Per loro è un vero dono»
Don Gianni Sacchi
Don Gianni Sacchi (Diocesi Biella)

BIELLA - Oggi in Cattedrale davanti a un significativo numero di sacerdoti, diaconi, fedeli e autorità, il Vescovo di Biella monsignor Gabriele Mana, ha annunciato la nomina, da parte di papa Francesco, a vescovo per la chiesa di Casale Monferrato di monsignor Gianni Sacchi, vicario generale della Diocesi di Biella e parroco di Santa Maria Assunta in Vigliano Biellese.

VESCOVO MANA- La notizia è stata data in contemporanea presso la sala stampa della Santa Sede in Roma e presso la sala «Cavalla» della Curia di Casale Monferrato. Sono state queste le parole usate dal Vescovo Gabriele: «La nomina di don Gianni è una grave privazione per la diocesi di Biella, per la parrocchia di Vigliano e per me. Nel 2002 l’ho nominato pro-vicario generale; poi nel 2008, dopo l’elezione di mons. Catella a Vescovo di Casale è diventato vicario generale. Ormai da 15 anni condivido con lui la sollecitudine per la diocesi di Biella. In lui ho avuto i doni della lealtà, della generosità nel servizio, della piena disponibilità, e di una feconda e affettuosa collaborazione. Lo ripeto: la sua nomina a Vescovo di Casale è una privazione. Nello stesso tempo facciamo questo dono a Casale con grandissima gioia. Sono grato al Signore Gesù della nuova vocazione di don Gianni; sono contento della chiamata all’episcopato; sono contento che succeda a Casale ad un vescovo biellese».

SACCHI - Monsignor Gianni Sacchi è nato il 15 settembre 1960 a Trivero. Conseguito il diploma magistrale, ha compiuto la sua formazione teologica presso il Seminario diocesano di Biella e l’ha poi completata frequentando i corsi di Baccellierato nella Facoltà Teologica di Torino. È stato ordinato sacerdote il 28 aprile 1990 ed è incardinato nella Diocesi di Biella. Incarichi ricoperti: vicario parrocchiale di San Paolo – Biella (fino al 1999), parroco di S. Maria Assunta – Vigliano Biellese (BI) (1999 - ad oggi), pro-Vicario Generale (2002 - 2008), vicario Generale (2008 - ad oggi). È membro del Collegio dei Consultori, del Consiglio Presbiterale, del Consiglio Diocesano per gli Affari Economici, del Consiglio Pastorale Diocesano. È Presidente della Fondazione «Don A. Ferraris», Responsabile del Servizio per la Formazione permanente del Clero, Responsabile dell’Ufficio per i Beni Culturali e per il Servizio per l’Edilizia del Culto. Canonico del Capitolo della Cattedrale. Dal 7 agosto 2003 è Cappellano di Sua Santità.