20 ottobre 2017
Aggiornato 10:30
Cronaca

Anziana raggirata da un falso tecnico Enel

L'episodio si è registrato a Gaglianico ai danni di una 82enne. Nel bottino sono finiti oro e gioielli.

Un pannello elettrico (© Shutterstock.com)

GAGLIANICO - L'estate e il caldo non fermano i truffatori che ieri, lunedì 31 luglio, hanno messo a segno l'ennesimo colpo nel Biellese. Vittima una pensionata di 82 anni, di Gaglianico, che si è vista sottrarre oro e gioielli per un valore non ancora quantificato.

LA VICENDA - Ad agire un sedicente tecnico ENEL che, alle 8,30 del mattino, ha bussato alla porta dell'anziana. «Signora mi apra - avrebbe detto - perchè devo fare delle verifiche all'impianto elettrico. Sicuramente c'è qualcosa che non funziona». L'82enne, così, ha commesso il gravissimo errore di farlo entrare. Una volta in casa, il malvivente le ha chiesto se possedeva oggetti preziosi, perchè durante il controllo avrebbero potuto danneggiarsi, ottenendo risposta positiva. «Allora - ha continuato - è meglio metterli in un sacchetto e spostarli altrove, per sicurezza». Dopo aver armeggiato per qualche minuto con il quadro elettrico, l'uomo si è congedato. Passato poco tempo, l'anziana è andata a prendere i monili nel luogo in cui li aveva lasciati, scoprendo che erano spariti. A quel punto non le è rimasto altro da fare che denunciare l'accaduto ai carabinieri, che ora stanno cercando di identificare il truffatore.