22 agosto 2017
Aggiornato 14:30
Festival e concerti

In Valle Cervo risuona la musica elettronica con «By This River»

Tre giorni insoliti per i silenziosi e impervi spazi delle nostre valli, che vedranno accendersi di luci e musica dal 4 al 6 agosto due luoghi noti e cari ai biellesi: il Ponte dell'Asmara e la Cava della Balma

In Valle Cervo, la musica elettronica di «By This River» (© MontagnaFEST 2017 Ufficio Stampa)

BIELLA - Protagonista del MontagnaFEST 2017 per questa settimana sarà la Valle Cervo, grazie all’atteso ritorno di «By This River» il festival dedicato agli appassionati della musica elettronica promosso da Better Places APS, l’organizzazione che ha dato i natali a Spazio Hydro, e realizzato in collaborazione con Reload Sound Festival. Un free festival diurno e serale in programma da venerdì 4 a domenica 6 agosto e che si dividerà tra tre differenti location dell'Alta Valle Cervo: la parte diurna (14 > 18) si svolgerà presso il Ponte dell'Asmara, la parte serale (dalle 20 a chiusura) presso la Cava della Balma e domenica (15 -18), grazie ad una collaborazione con Biella Jazz Club, il festival si trasferisce presso la Galleria Rosazza, per una conclusione pomeridiana «in chill mode». Tre giorni di musica elettronica che avranno come ospiti alcuni dei più significativi progetti italiani al fianco di emergenti e di progetti sperimentali. Nella line-up trovano posto anche esperienze biellesi protagoniste negli ultimi anni di alcune delle più riuscite occasioni di ascolto e diffusione della musica elettronica contemporanea: Ruuuumbabox, Crushed Curcuma, Sala_Macchine, Minus, Malakumba.

Nuovi antichissimi segni...
Nello spirito di MontagnaFEST, ovvero la ricerca di intersezioni tra i diversi progetti presenti nel programma, la Cava della Balma sarà il luogo prescelto, sabato 5 agosto, per una tappa dell’iniziativa «Nuovi Antichissimi Segni», a cura dell’Ecomuseo Valle Elvo e Serra e per la costruzione di un ometto segnavia. Il progetto prosegue la prima fase realizzata nel 2016 e rappresenta la dimostrazione orografica di come tutti gli eventi di MontagnaFest2017 siano tra loro uniti da un filo rosso: questo filo identifica la quota altimetrica che accomuna buona parte dei progetti. Marcare questa quota significa camminare da un luogo all’altro, e segnare la via per coloro i quali cammineranno in seguito con un manufatto che rimanda alle prime architetture erette dall’uomo. Ogni camminata darà origine, in collaborazione con i volontari coinvolti, ad un ometto segnavia che indicherà il passaggio della carovana e il luogo di svolgimento dell’evento.

Il programma e gli artisti di By This River 2017
Venerdì 4 agosto: al Ponte Asmara Ruuumbabox (dj set) A-Tweed (dj set), Cava della Balma: Broke One (White Forest Records), Pablito el drito live (Agenzia X Edizioni / RXSTNZ), The Mixtapers (live) Crushed Curcuma (live) Minus (dj set) NMN. Sabato 5 agosto al Ponte Asmara, Sala_Macchine (dj set), alla Cava della Balma: ANDREA (live) )(turin/munich - Ilian Tape), Selfimperfectionist & Only The Clouds Remain (live) Passenger Kreg Nothus (XCPT), Malakumba. Domenica 6 agosto alla Galleria di Rosazza, Sala_Macchine - Iuz Soly Experience (dj set) Metissage Dub Session (live). Per info: montagnafest.it.