15 dicembre 2017
Aggiornato 20:30
Cronaca dal Biellese

Giovane di Cossato muore in Scozia

Si tratta di Debora Rastelli che, da un anno, lavorava a Glasgow come operatore sanitario

La giovane viveva in Scozia da un anno (© Diario di Biella)

COSSATO - Una 26enne di Cossato, Debora Rastelli, è stata rinvenuta cadavere ieri, giovedì 3 agosto, nella sua abitazione di Glasgow, per cause ancora in via di accertamento. La giovane da circa un anno si era trasferita in Scozia per lavorare come operatore sanitario. Su quanto è accaduto non si sa ancora molto, se non che è stata trovata morta da qualcuno che divideva l'alloggio con lei. Immediatamente la polizia e le autorità locali hanno avvertito il personale del Consolato italiano di Edimburgo, che si è messo in contatto con il comando provinciale dei carabinieri di Biella. È toccato poi ai colleghi di Cossato, nella tarda serata di ieri, il terribile compito di avvertire i genitori, che sono partiti alla volta del Regno Unito. Seguiranno aggiornamenti.