22 agosto 2017
Aggiornato 14:30
Biella

Non visita la figlia. E i genitori lo prendono a schiaffi

Medico di 54 anni aggredito. Prima va al Pronto soccorso per farsi fare il referto, poi in caserma dai carabinieri dove racconta quanto gli è accaduto

Pronto Soccorso di Biella (© Diario di Biella)

BIELLA - Preso a schiaffi perché non avrebbe visitato la bambina di una giovane coppia residente nel Comune di Mongrando. Sarebbe capitato ad un medico, di 54 anni, ieri. L'uomo si è recato al Pronto soccorso dell'ospedale biellese, dove gli è stato consegnato un referto per delle ferite (lievi) subite. Con il documento in mano il medico è quindi poi andato dai carabinieri ai quali ha raccontato cosa gli è accaduto, presentando regolare denuncia nei confronti dei due residenti in valle Elvo. Ora saranno i militari a dove fare piena chiarezza sui fatti denunciati. L'aggressione sarebbe avvenuta perché il medico non avrebbe visitato la piccola per via dell'orario, oltre quello a disposizione del pubblico per le visite.