17 agosto 2017
Aggiornato 23:00
Cronaca

Acquista una partita di filato e non la paga

A venire denunciata è stata una donna residente nel Milanese. La merce l'aveva pure rivenduta on line.

Alcuni gomitoli di filato (© Shutterstock.com)

VALLE CERVO - Acquista del filato per 3 mila euro, non lo paga e lo mette in vendita on line a un prezzo inferiore. A finire nei guai è stata una 41enne residente nel Milanese, ora deferita all'autorità giudiziaria con le accuse di truffa e di insolvenza fraudolenta.

I FATTI - L'episodio risale allo scorso mese di maggio quando la donna si rivolge a una manifattura della Valle Cervo e ordina un discreto quantitativo di merce. Il prodotto le viene consegnato regolarmente però, al momento di pagare, lei dice di non averlo mai ricevuto. I titolari dell'azienda a quel punto si rivolgono ai carabinieri e partono le indagini. Bastano pochi controlli ed emerge che la 41enne non solo aveva ricevuto regolarmente la partita di filato, del valore appunto di ben 3 mila euro, ma che lo aveva pure rivenduto in rete a un prezzo decisamente inferiore. Da qui la denuncia.