24 ottobre 2017
Aggiornato 09:30
Biella

«Finito il ponte della Torrazza. Ma la città è un cantiere»

L'intervento al Piazzo è costato 120 mila euro. La soddisfazione dell'assessore Sergio Leone, che però ammette la situazione in giro per il capoluogo provinciale

Il ponte della Torrazza (© Diario di Biella)

BIELLA - Con qualche giorno di anticipo rispetto all'ultima proroga richiesta, sono finiti i lavori al ponte della Torrazza, il belvedere che da via Avogadro al Piazzo si affaccia da un lato sulla città e dall'altro sulla valle del Bellone. L'intervento è costato poco più di 120 mila euro e ha consentito di risistemare i marciapiedi da entrambi i lati, rendendo quello su uno dei due fronti largo abbastanza per essere percorribile da passeggini e sedie a rotelle, oltre che di restaurare ringhiere e parapetto secondo i dettami della Sovrintendenza che ha vidimato il progetto. L'intervento è durato poco più di tre mesi.

CANTIERI - Ma i cantieri in città non si fermano ancora. «Dopo le ferie - spiega l'assessore ai lavori pubblici Sergio Leone - cominceranno i lavori per il rifacimento del marciapiede che sale dal Bottalino verso il Piazzo in via Avogadro. Intanto si lavora sia in cantiere sia in officina per la nuova Funicolare e altrettanto si sta facendo per il parcheggio ex Boglietti, dove sono state posate le ultime travi per la copertura. I cantieri osserveranno pochi giorni di stop intorno a Ferragosto poi riprenderanno a lavorare in modo sostenuto per le consegne delle opere nei tempi prestabiliti. Intanto in città i lavori delle asfaltature, delle piastre sportive e dei tanti parchi giochi per i nostri bambini proseguiranno di piena lena sino alla fine della prossima settimana per poi fermarsi e far osservare agli addetti un breve turno di ferie. In questa estate la città è davvero tutta un cantiere per diventare più bella e più vivibile per i cittadini grandi e piccini».