21 novembre 2019
Aggiornato 19:30
Biella

Bloccato l'ultimo componente della banda che rubò da Vision Ottica

Notato dagli agenti della Squadra Mobile in città e seguito, è stato fermato dopo aver messo a segno altri due colpi

BIELLA - A distanza di un mese dal furto messo a segno nel negozio Vision Ottica di Biella, la Polizia ha bloccato e denunciato anche l'ultimo componente della banda specializzata in furti in esercizi commerciali. Si tratta di S.I.C., 31 anni, romeno, residente a Ponderano. L'uomo, su cui gravavano forti indizi, lo scorso 17 agosto, era stato visto entrare da alcuni agenti della Squadra Mobile nel negozio Tigotà, in centro città, "armato" di una borsa di carta. Dopo mezz'ora era uscito e si era diretto verso l'auto, per poi raggiungere il centro commerciale di San Giacomo di Masserano. I poliziotti lo avevano seguito e visto entrare dalle Sorelle Ramonda. Si erano così appostati all'esterno, per riuscire poi a bloccarlo appena aveva cercato di fuggire, dopo aver fatto scattare l'allarme. Il 31enne aveva pagato un cappello per non insospettire le commesse, mentre addosso aveva nascosto capi di abbigliamento per un valore di oltre 100 euro. Aveva staccato la placca antitaccheggio rigida, ma non si era accorto di quella "morbida", che lo aveva smascherato. Sull'auto, inoltre, gli agenti hanno recuperato prodotti per altri 190 euro che aveva sottratto al Tigotà, usando una borsa "schermata".