14 novembre 2018
Aggiornato 08:00

Lavori e disagi a Chiavazza. Ex Boglietti quasi pronto

Comincerà salvo imprevisti lunedì 28 agosto la terza fase dell’intervento per la ricubettatura di via Rosazza. Il cantiere si sposterà verso via Milano. La consegna del nuovo parcheggio è prevista nelle prossime settimane
Il cantiere dell'ex Boglietti
Il cantiere dell'ex Boglietti (Comune di Biella)

BIELLA - Comincerà, salvo imprevisti, lunedì 28 agosto la terza fase dell’intervento per la ricubettatura di via Rosazza a Chiavazza. Il cantiere si sposterà infatti verso via Milano e il tratto di strada chiuso al traffico sarà proprio quello che parte dall’arteria principale del rione e arriva fino all’incrocio con via Carta. Il provvedimento, come si legge sull’ordinanza della polizia municipale, è subordinato alla riapertura del tratto tra via Carta e via Mosca, che consentirà ai residenti della zona di entrare e uscire di casa con l’auto senza più utilizzare la «scorciatoia» di emergenza ricavata accanto all’area verde alle spalle di piazza XXV Aprile.

LAVORI - I lavori in via Rosazza implicano non solo il rifacimento della cubettatura ma anche la revisione (e in certi casi, come per i cavi per la connessione internet veloce, l’aggiunta) delle infrastrutture che stanno sotto la superficie della strada. Per questo l’intervento, partito in primavera, è stato particolarmente lungo. Con la chiusura del tratto tra via Milano e via Carta, sarà via Cadorna a essere interessata da una modifica provvisoria della viabilità: la strada che unisce via Corradino Sella a via Rosazza sarà temporaneamente a doppio senso di marcia, ma solo per i residenti. Il termine dei lavori di ricubettatura è previsto per ottobre.

PARCHEGGIO - Tra i cantieri che in agosto non si sono fermati, c'è anche quello del parcheggio Ex Boglietti. Ecco i lavori in corso questa mattina. La consegna dell'opera è prevista nelle prossime settimane.