24 novembre 2017
Aggiornato 21:30
Masserano

Va con una prostituta, multa da 500 euro

È un novarese di 47 anni che ora dovrà pagare una sanzione. Prosegue l'impegno dell'amministrazione comunale contro lo sfruttamento delle donne

MASSERANO - Si apparta con una prostituta a Masserano, viene scoperto dai carabinieri e sanzionato. È accaduto sabato 26 agosto, alle 9,30 del mattino, quando lungo le strade del comune passano anche veicoli con minori a bordo. L'uomo, un novarese di 47 anni, si è fermato attirato da una delle tante giovani africane che, quotidianamente, stazionano in zona. Non sapeva che era in corso, da parte dell'Arma, un servizio destinato a contrastare il fenomeno dello sfruttamento. Sorpreso mentre stava consumando un rapporto sessuale, è stato identificato e sanzionato come previsto da una recente ordinanza emessa dal sindaco di Masserano. Ora dovrà pagare 500 euro, che finiranno nelle casse erariali dell'amministrazione comunale. Il fenomeno della prostituzione a bordo strada è particolarmente diffuso nei piccoli centro del Biellese Orientale, dove diversi primi cittadini, uno per tutti quello di Castelletto Cervo, lamentano da tempo la situazione. Le giovani "lucciole", provenienti spesso dal Torinese, inoltre rischiano spesso di essere investite dalle auto, vista la loro "foga" nel ricercare clienti. Inoltre "regalano" uno spettacolo di degrado a quanti transitano lungo le strade, scuolabus carichi di bambini che vanno ai centri estivi, e tra pochi giorno a scuola.

Nel video un'intervista di Paolo La Bua al sindaco del paese.