16 novembre 2018
Aggiornato 01:30

Pray: automobilista precipita in un torrente

A Salussola un 50enne di Biella si capotta con la sua vettura per cause ancora in via di accertamento
Carabinieri
Carabinieri (Diario di Biellai)

BIELLA -  Se l'è cavata con lesioni di poco conto l'automobilista che ieri sera, martedì 29 agosto, ha perso il controllo del veicolo finendo in un torrente, a Pray. Si tratta di un 46enne, residente in Valsesia, che, per cause in via di accertamento da parte dei carabinieri, ha perso il controllo della sua Suzuki Alto, uscendo di strada e precipitando per cinque metri. Soccorso dall'èquipe medica del 118, è stato trasportato all'ospedale di Borgosesia per le cure del caso. E guarirà in pochi giorni anche un 50enne di Biella che, sempre ieri sera, si è capottato con la sua auto in frazione Arro, a Salussola, forse per un guasto meccanico. Da segnalare, infatti,che nessuno dei due conducenti è risultato positivo ai test per assunzione di alcol o sostanze stupefacenti. E ancora, veicolo distrutto, per un veneziano di 36 anni, che a Villanova Biellese ha travolto con la sua Renault Megane due cani di grossa taglia, uccidendoli sul colpo. Ora i militari dell'Arma, attraverso i microchip trovati sotto la pelle dei due animali, stanno cercando di risalire ai proprietari.