25 settembre 2017
Aggiornato 15:30
Cronaca dal Biellese

Ancora una donna aggredita da cani lasciati liberi

È accaduto tra Cossato e Mottalciata. Gli animali provenivano da una cascina

Carabinieri (© Diario di Biella)

BIELLA - Intervento dei carabinieri ieri, domenica 3 settembre, in soccorso di una donna aggredita da tre cani di grossa taglia. È stata la stessa vittima, uscita per fare un'escursione nel verde, tra Cossato e Mottalciata, in via per Castellengo, a chiedere aiuto. Mentre camminava si è vista venire incontro i tre aninali, ringhianti. Lei ha cercato di allontanarsi, inseguita dall'abbaiare dei cani, chiamando nel frattempo il 112 e spiegando, spaventata, la situazione. All'arrivo dei militari dell'Arma, però, gli animali si erano già dileguati in un bosco. I carabinieri sono comunque risaliti al proprietario, che abita in una cascina e che in quel momento non si trovava in casa. La donna non avrebbe comunque riportato evidenti lesioni, contrariamente a quanto toccato, una settimana fa, a una 40enne, di Ivrea, ad Andrate. Azzannata agli arti inferiori, era finita in ospedale.