25 settembre 2017
Aggiornato 15:30
Biella

«Sicurezza nell'ex ospedale: abbiamo aumentato i controlli»

In città sono molti gli edifici in disuso dove vivono stranieri e barboni. L'Azienda sanitaria: spesi soldi che dovrebbero essere usati per i malati

BIELLA - In relazione alla sicurezza e al degrado nell'ex ospedale (la polemica) l'Azienda sanitaria locale ha diffuso il seguente comunicato stampa: «In questi giorni abbiamo avuto modo di leggere nuovamente molte note e opinioni aventi come oggetto il vecchio ospedale. Come azienda abbiamo più volte raccontato e descritto gli sforzi e le azioni in itinere per fare in modo che la struttura possa essere presto valorizzata. Non comprendiamo questa volontà di continuare a sostenere che vi sia una mancanza di attenzione su tale fronte, in quanto tutto ciò che è nelle nostre possibilità lo stiamo già facendo, anche sul piano della sicurezza.  L’Asl di Biella ha tra l’altro potenziato ulteriormente la vigilanza prevedendo una maggiore frequenza dei controlli, sia diurni che notturni, con personale interno e con guardie giurate. Gli orari e i percorsi saranno sempre diversi. Ribadiamo che investire in tale ambito significa togliere risorse ad altri servizi assistenziali che di certo per una realtà sanitaria non possono che rappresentare la priorità».