25 settembre 2017
Aggiornato 15:30
Cronaca dal Biellese

Droga in una serra: tre denunciati dai carabinieri

Denunciate tre persone tra cui due agricoltori di Cavaglią. Rinvenute una trentina di piante e una decina di grammi di hashish

Le piante sequestrate (© Carabinieri Biella)

BIELLA - Tre biellesi, di età compresa tra i 40 e i 43 anni, sono stati denunciati dai carabinieri nell'ambito di un'operazione, scattata su tutto il territorio, al fine di reprimere la coltivazione di cannabis. Il primo a finire nei guai è stato un 40enne di Cerrione, conosciuto da tempo alle forze dell'ordine, che in una serra, nei pressi della sua abitazione, aveva almeno sette piante di stupefacente, dell'altezza di circa due metri e ormai pronte per essere raccolte ed essiccate. Ma non basta. Nell'abitazione i militari dell'Arma hanno rinvenuto anche una decina di grammi di hashish che sono costati all'uomo un'ulteriore denuncia per detenzione di droga. Singolare poi il caso di due agricoltori di Cavaglià, che di fusti di cannabis ne avevano una ventina. A detenerli un 40enne, che si faceva aiutare nella coltivazione dal "socio" di tre anni più vecchio. Entrambi sono stati indagati per coltivazione illecita in concorso.

La serra sequestrata

La serra sequestrata (© Carabinieri Biella)