24 settembre 2017
Aggiornato 17:30
Cronaca dal Biellese

Verrone: valdostano entra in un negozio e demolisce il bagno

All'ospedale di Ponderano un ubriaco infastidisce gli utenti. Intervengono i carabinieri

Militare dell'Arma (© Diario di Biellai)

BIELLA - I carabinieri sono intervenuti ieri, giovedì 7 agosto, a Verrone, per un soggetto che stava dando in escandescenze in un esercizio commerciale. L'uomo, un 64enne della Valle d'Aosta, entrato nei servizi igienici del negozio, aveva perso inspiegabilmente il lume della ragione, finendo per distruggere tutto quello che aveva trovato a portata di mano. Inoltre, perquisito dai militari dell'Arma, prima che venisse trasportato in ospedale da un'ambulanza del 118, era stato trovato in possesso di un coltello di genere proibito, per il quale è stato denunciato. E sempre i carabinieri sono accorsi al Pronto soccorso dell'ospedale di Ponderano, dove un ubriaco stava infastidendo i pazienti. A chiamare il 112 era stato il personale, che non riusciva a tranquillizzare l'uomo, un pluripregiudicato 46enne di Biella. Ulteriori accertamenti hanno permesso di scoprire che il soggetto era stato allontanato da una struttura ricettiva, proprio per il suo atteggiamento violento.