23 novembre 2017
Aggiornato 12:00
Biella

Coltello in tasca: giovane denunciato dalla polizia

Ragazzo (27 anni, residente in città) con precedenti penali esce da un bar e incappa in un controllo degli agenti: sbuca l'arma e scatta il deferimento all'autorità giudiziaria

L'arma sequestrata (© Polizia di Stato - Biella)

BIELLA - Denunciato per porto abusivo di armi. E' accaduto ad un giovane (27 anni, residente in città) che è incappato in un controllo del personale di polizia di una volante. I fatti sono di mercoledì, quando gli agenti hanno incrociato il giovane che, alla vista dell'auto delle forze dell'ordine, ha provato ad allontanarsi a gran velocità. Comportamento che ha insospettito gli uomini in divisa. Dal controllo è quindi saltato fuori che, appunto, R.S. aveva un coltello a serra manico e diversi precedenti penali per reati contro il patrimonio e il possesso di armi. La lama dell'arma bianca era di quasi dieci centimetri. I fatti sono avvenuti in piazza Duomo. Il ragazzo uscita da un bar del centro.