20 novembre 2017
Aggiornato 01:00
Cronaca dal Biellese

Campiglia: ubriaco vaga tra i boschi

Rintracciato in stato di agitazione da carabinieri e vigili del fuoco

Pattuglia dei carabinieri (© Diario di Biella)

BIELLA - Carabinieri e vigili del fuoco sono stati impegnati, questa notte, sabato 9 settembre, nella ricerca di un 40enne, ubriaco, che era fuggito nei boschi. Tutto ha avuto inizio ieri sera, quando il soggetto, noto da tempo alle Forze dell'Ordine, ha iniziato a dare in escandescenze in frazione Valmosca, a Campiglia Cervo, svegliando i residenti. All'arrivo della pattuglia dell'Arma è fuggito. Nelle condizioni in cui si trovava, però, rischiava la sua incolumità, così sono partite le ricerche. Dopo qualche ora, in stato di grave agitazione, è stato trovato e portato in ospedale. E sempre i militari dell'Arma sono intervenuti in piazza Vittorio Veneto per un pakistano, di 28 anni, in preda ai fumi dell'alcool. A Biella, invece, una donna, fuori da un locale pubblico ha chiesto aiuto raccontando di essere stata percossa dal convivente. Diversa la versione data dall'uomo. Ora sono in corso indagini per risalire alla verità in merito all'accaduto.