25 settembre 2017
Aggiornato 15:30
Cronaca

Biellese si toglie la vita a Rapallo

Da alcuni giorni aveva fatto perdere le proprie tracce. Aveva raggirato con un complice la sua azienda, i cui titolari però avevano continuato a tenerlo proprio per aiutarlo

Carabinieri (© Diario di Biella)

BIELLA - Un 53enne di Biella è stato trovato morto ieri, giovedì 14 settembre, a Rapallo. L'uomo si era allontanato dalla sua abitazione tre giorni prima, senza dare alcuna spiegazione ai familiari, che lo avevano cercato ovunque, prima di rivolgersi ai carabinieri. Poi, la drammatica notizia. Forse depresso, aveva scelto di raggiungere la Liguria per togliersi la vita. La scorsa primavera il 53enne aveva patteggiato, insieme al gestore di un distributore, una condanna a cinque mesi di reclusione. Dipendente di una ditta, con il complice aveva fatto registrare, attraverso la card di cui era in possesso, rifornimenti per oltre 40mila euro. Insospettiti, i vertici aziendali avevano avviato un controllo sul conto corrente, per poi informare i militari dell'Arma. Le indagini avevano portato a identificare nel 53enne, e nel complice gli autori del raggiro. I titolari della ditta, proprio per aiutarlo di fronte ad evidenti problemi personali, l'avevano comunque tenuto in azienda.